§

Alici fritte alla napoletana

Print Friendly, PDF & Email
Alici fritte alla napoletanaVai alla preparazione – Meglio nota come “alici ‘ndurate e fritte” questa ricetta è un classico della tradizione partenopea, un antipasto veramente “sfizioso”, facile da preparare e da mangiare ancora bollente! Una vera e propria leggenda che qualcuno ha messo anche in rima (ovviamente in rigoroso dialetto napoletano) “L’alice ‘ndurate e fritte, spinate e po’ passate pe’ primm dint’ ‘a farina, appriesso dint’all’ova chin’, ‘na vutàt’ e ‘na girat’ e dint’ ‘a tièll po’ frijute. L’alice ‘ndurate e fritte? E che v’ ‘o ddico a ffà… s’adda sola pruà pe’ capì ch’ è ‘na vera specialità.”

Alici fritte

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (2 votes, average: 0,00 out of 5)

Alici Fritte alla Napoletana – Preparazione

INGREDIENTI (porzioni per 4 persone)

  • 500 g Alici freschissime;
  • 2 Uova biologiche;
  • 50 g Farina 00;
  • Olio di semi di arachidi ;
  • Sale;
  • Pepe;

Tempo totale:

Pulite le alici: afferrate le alici per la testa, all’altezza delle branchie, e strappatela delicatamente; parte delle interiora resterà attaccata durante lo strappo. Aprite la cavità ventrale e ripulitela dalle restanti interiora; quindi asportate la lisca centrale (colonna vertebrale) aprendo il pesce a libro delicatamente e lasciando intatta la pinna caudale. Sciacquate le alici sfilettate e asciugatele tamponando delicatamente con carta da cucina.
Battete le uova in una terrina e distribuite la farina in un piatto piano. Portate il tutto in prossimità dei fornelli e scaldate l’olio in una padella. Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura ideale (180°C, oltre inizierà a bruciare) passate le alici nella farina, poi nell’uovo e infine tuffatele nell’olio bollente. Lasciate dorare entrambi i lati, poi scolate le alici distribuendole su carta assorbente. Subito dopo la frittura aggiungete Sale e pepe. Servite la alici calde con degli spicchi di limone.

Potresti provare anche: