§

Barchette di Melanzane ripiene di Cous Cous

Print Friendly, PDF & Email
Barchette di Melanzane ripiene di Cous Cous (cuscus) ai peperoni – Dopo lo straordinario successo dei peperoni ripieni di cous cous alle melanzane, ho pensato di proporvi una variante delle melanzane ripiene utilizzando anche questa volta i versatili granelli di semola come base per una succulenta farcitura aromatizzata con zafferano ed insaporita da peperoni, olive taggiasche e capperini. Noterete la generosità della lista degli ingredienti che è stata stilata per la preparazione di un piatto unico, rivalutate quindi le porzioni secondo le vostre necessità, questo piatto può essere servito come piatto unico, appunto, oppure come antipasto o secondo piatto…

 Barchette di Melanzane ripiene di Cous Cous

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (5 votes, average: 3,20 out of 5)

INGREDIENTI (porzioni per 2 persone)

  • 2 melanzane (400 g circa);
  • peperone rosso (200 g circa);
  • 15 Olive Taggiasche sott’olio;
  • 1 cucchiaio Capperini dissalati;
  • 100 g Cous Cous precotto;
  • 50 g Scamorza ;
  • Grana Grattugiato ;
  • 1 spicchio d’ Aglio;
  • Brodo Vegetale;
  • 1/2 bustina Zafferano ;
  • Olio extravergine d’oliva ;
  • Sale.

Tempo totale:

Barchette di Melanzane ripiene di Cous Cous – Preparazione

Mondate le melanzane eliminando il picciolo e tagliando l’estremità; lavatele, asciugatele e dividetele a metà per lunghezza. Estraetene la polpa e salate la cavità che avete creato. Disponete i gusci di melanzana su di una griglia, con la cavità rivolta verso il basso per lasciare scolare l’acqua di vegetazione per 30 minuti circa.
Mentre le melanzane spurgano il liquido di vegetazione, preparate gli altri ingredienti per comporre la farcitura.
Rinvenite il Cous Cous facendo riferimento alle istruzioni delle vostro prodotto, le modalità infatti cambiano tra le varie tipologie offerte in commercio. In questa preparazione ho utilizzato Cous Cous di grano duro di produzione italiana, siciliana per l’appunto di “LIBERA TERRA” (Libera Terra è il marchio che contraddistingue tutti i prodotti biologici delle cooperative aderenti a Libera e che, grazie alla legge 109/1996, gestiscono strutture produttive e terreni confiscati alle organizzazioni mafiose..)
Quindi, ho versato in un recipiente 100 gr di cous cous e ho aggiunto un cucchiaio abbondante di olio extravergine d’oliva amalgamando il tutto con una forchetta fino ad ottenere una buona sgranatura. Ho aggiunto, quindi, 100 ml di acqua bollente nella quale ho stemperato lo zafferano mescolando bene per farlo sciogliere bene, ho coperto e lasciato riposare per 5 minuti al termine dei quali ho sgranato nuovamente il cous cous.
Mondate il peperone, eliminate il picciolo, i semi ed i filamenti interni, poi tagliatelo a listarelle e riducetelo ad una dadolata che andrete a rosolare in padella per qualche minuto con uno spicchio d’aglio e due cucchiai di olio.
Riducete la scamorza in dadolata e tritate grossolanamente le olive taggiasche.
Lasciate intiepidire gli ingredienti cotti, e amalgamate il tutto in un composto omogeneo, aggiungendo i capperi dissalati (se desiderate che il composto si compatti in cottura, aggiungete 1 uovo battuto).
Recuperate i gusci di melanzana, asciugate la cavità con della carta assorbente e  ungetela con un filo d’olio. Distribuite il composto nelle barchette di melanzane cospargendo la superficie con abbondante nevicata di grana grattugiato .
Adagiate le barchette di melanzane ripiene di cous cous in una teglia da forno ricoprendo il fondo con poco brodo vegetale. Coprite con un foglio di carta alluminio e trasferite le barchette di Melanzane ripiene di Cous Cous in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti circa (scoprite la teglia a 20 minuti dal termine della cottura). Lasciate intiepidire prima di servire e buon appetito…
Come avrete notato, in questa ricetta ho volutamente eliminato la polpa delle melanzane per preservare il sapore della farcitura che non volevo richiamasse il guscio… se lo desiderate, invece, potrete rosolate la polpa della melanzana insieme ai peperoni per inserirla nella farcitura…  ovviamente dovrete riconsiderare le quantità degli altri ingredienti che andranno ridotti sensibilmente… oppure potete tenere buona questa ricetta qualora incappiate in melanzane piene di semi. In questo caso è meglio eliminare la polpa perché i semi, aspri, aumentano la naturale amarezza della melanzana.
P.S. Alla terza ricetta delle melanzane ripiene ho considerato superfluo il tutorial, se vi siete persi le puntate precedenti cliccate questi link per vedere il tutorial completo

Potresti provare anche:

One thought on “Barchette di Melanzane ripiene di Cous Cous

Comments are closed.