§

Carciofi ripieni senza carne

Print Friendly, PDF & Email
Carciofi ripieni – sono una pietanza tradizionale della cucina italiana che le nostre massaie hanno trasformato con le varianti più disparate; seguendo questo procedimento potrete variare la composizione della farcitura in base ai vostri gusti. In questo post ho scelto di proporvi una farcitura alternativa, non vegetariana, con un composto di pane casareccio, uova, formaggio e prosciutto cotto, formando così un piatto unico ricco e sostanzioso. Mi raccomando alla scelta dei carciofi, vi consiglio dei romaneschi freschissimi; al momento dell’acquisto controllate il gambo ben sodo e dritto, la punta ben chiusa e le foglie di un verde scuro misto al viola, carnose e croccanti.

Carciofi ripieni senza carne

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (2 votes, average: 0,50 out of 5)

INGREDIENTI (porzioni per 2 persone)

  • 3 Carciofi Romaneschi ,
  • 1 fetta di (50 gr circa) pane casereccio,
  • 1 Uovo,
  • 70 gr di prosciutto cotto,
  • Parmigiano Reggiano,

Tempo totale:

Carciofi ripieni senza carne

Preparazione

Il carciofo (wikipedia) contiene delle sostanze che, a contatto con l’aria, ossidano velocemente assumendo una colorazione marroncina che può tingere le vostre mani e rovinare la presentazione della pietanza. Per mondarli, quindi, indossate i guanti e disponete una bacinella d’acqua acidulata con succo di limone nella quale immergerete la verdura subito dopo il taglio. Tagliate il gambo in modo tale da creare una base piana su cui poggiare il carciofo durante la preparazione e la successiva cottura. Conservate il gambo.
Utilizzando un coltello eliminate le foglie esterne più dure, poi spuntate il carciofo tagliando a 2/3 circa della sua altezza. Rifinite la base del carciofo eliminando i resti delle foglie strappate. Eliminate la barba interna aiutandovi con uno scavino, oppure utilizzando un coltello da cucina a punta rotonda. Immergete i carciofi nella bacinella d’acqua acidulata.
Dopo aver pulito i carciofi, recuperate i gambi: sbucciateli eliminando la parte esterna più fibrosa, immergeteli subito nella bacinella. Cuocete i carciofi puliti in abbondante acqua con una fetta spessa di limone (sbiancatura) ritirandoli quando saranno ammorbiditi; scolateli e lasciateli raffreddare separando i gambi.
carciofi ripieni
Intanto preparate il ripieno: Eliminate la crosta da una fetta di pane casareccio, e tritate la mollica. Trasferite la mollica del pane in una terrina e inumidite con poco latte, unite due cucchiai di parmigiano reggiano, il prosciutto cotto sminuzzato ed i gambi dei carciofi che preventivamente avrete ridotto in poltiglia con i rebbi della forchetta. Amalgamate il composto aggiungendo un uovo. carciofi ripieni

Salate l’interno dei carciofi e riempiteli con il ripieno, cospargete la superficie di pangrattato, parmigiano e irrorate con un filo d’olio. Disponeteli in una pirofila e versate sul fondo 1 + ½ di brodo vegetale. Trasferite i carciofi ripieni senza carne in forno e cuocete a 180° per circa 30 minuti, i carciofi saranno pronti quando la superficie del ripieno risulterà dorata.carciofi ripieni 3

Potresti provare anche: