§

Gnocchi di patate gratinati con radicchio, speck e gorgonzola

Print Friendly
Gnocchi di patate gratinati con radicchio, speck e gorgonzola – La ricetta di quest’oggi è un’eccellente alternativa per il pranzo domenicale; in famiglia o con gli amici, i vostri commensali sicuramente apprezzeranno questo piatto che potrete facilmente adattare ai gusti dei vostri cari… il gorgonzola, spesso sgradito al palato dei più piccoli, può essere sostituito con della scamorza, lo speck con salsiccia o prosciutto crudo… insomma c’è da sbizzarrirsi intorno ad un classico della cucina italiana, gli gnocchi di patate! Come sempre, anche in questo caso, qualche accorgimento vi aiuterà a ottenere una riuscita perfetta. Innanzitutto fate attenzione alla scelta delle patate che devono essere farinose, mai novelle perché troppo ricche di acqua. Al supermercato scegliete patate tutte di uno stesso calibro per una cottura uniforme. Vanno cotte con la buccia partendo da acqua fredda, pelate ancora calde e subito passate con lo schiacciapatate per ottenere un impasto soffice. Lavorate le patate con la farina mentre sono ancora calde e il tempo strettamente necessario per formare un composto omogeneo da cui andrete a ricavare gli gnocchi.
Se invece avete poca dimestichezza con le spianatoia, la farina e le patate… potrete sostituire gli gnocchi casalinghi con quelli confezionati che, seppure meno genuini, comunque vi consentiranno di fare un figurone ;-). Buon Appetito

Gnocchi di patate gratinati con Radicchio, speck e gorgonzola

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (5 votes, average: 0,00 out of 5)

INGREDIENTI (porzioni per 4/5 persone)

  • 1 Kg Patate vecchie o farinose;
  • 300 g Farina;
  • 1 uovo;
  • Sale;
  • 200 g Gorgonzola dolce;
  • 2 cespi Radicchio Trevigiano Tardivo;
  • 1 Scalogno;
  • 40 g Speck in fetta unica;
  • Parmigiano Reggiano q.b. ;
  • Olio Extravergine d’Oliva;
  • Sale;
  • 1/2 bicchiere di Vino Bianco.

Tempo totale:

Gnocchi di patate gratinati con Radicchio, speck e gorgonzola

Preparazione

Iniziate preparando gli gnocchi. Ponete le patate in pentola, intere e con la buccia, coprite con molta acqua fredda e lessate senza salare (30-40 minuti circa). Appena pronte, scolate le patate, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate raccogliendo i fiocchi su di una spianatoia infarinata. Aggiungete l’uovo, la farina (progressivamente) un pizzico di sale e impastate velocemente il composto ancora caldo fino ad ottenere un composto omogeneo. Fate attenzione alla quantità della farina che dipende dalla qualità delle patate. Se l’impasto risultasse molle, vi consiglio di aggiungere una maggiore quantità di farina e due cucchiai di fecola di patate.

Con l’aiuto di un coltello dividere l’impasto in fette e ricavare da esse dei lunghi cilindri grandi un dito che dovrete tagliare a tocchetti formando tanti piccoli gnocchi (se volete dargli la forma tipica passateli, schiacciandoli leggermente con il pollice, sui rebbi di una forchetta; io ne faccio volentieri a meno!). Disponete gli gnocchi di patate appena formati sulla spianatoia infarinata e preparate il condimento.

Tritate lo scalogno finemente e fatelo appassire in una padella con un filo di olio e.v.o., unite lo speck tagliato a dadini ed il radicchio lavato, mondato e tagliato a pezzetti. Aggiustate di sale se lo ritenete opportuno (io mi accontento della sapidità apportata dallo speck, dal formaggio e dalla lessatura degli gnocchi). Fate cuocere velocemente su fiamma viva e sfumate con il vino bianco (a temperatura ambiente), poi spegnete e tenete da parte.

Lessate gli gnocchi di patate in abbondante acqua salata e scolateli mano a mano che vengono a galla, poi conditeli con il radicchio. Disponete un primo stato di gnocchi di patate su di una teglia da forno preventivamente unta con velo di olio poi distribuite tra gli gnocchi dei pezzetti di gorgonzola e spolverate con parmigiano grattugiato. Aggiungete gli gnocchi restanti e ripetete l’operazione con il gorgonzola ed il parmigiano grattugiato. Trasferite la teglia in forno preriscaldato a 200°C fino a quando la superficie non sarà dorata. Serviste subito i vostri Gnocchi di patate gratinati con radicchio, speck e gorgonzola.

Potresti provare anche:

2 thoughts on “Gnocchi di patate gratinati con radicchio, speck e gorgonzola

Comments are closed.