Insalata di orzo e asparagi con pesto di rucola

Print Friendly, PDF & Email

Insalata di orzo e asparagi con pesto di rucola – Con la ricetta di quest’oggi ritroviamo un’accoppiata già conosciuta, asparagi e pesto di rucola in una freschissima insalata di orzo, un piatto unico – da consumare anche fuori casa – nutriente e facilmente digeribile particolarmente indicata per questa stagione. Come tutte le insalate di cereali, o pasta, il miglior consiglio è quello di procedere alla preparazione qualche ora prima del consumo per consentire agli aromi di amalgamarsi bene… se necessario aggiungete olio prima di servire. Nella preparazione del pesto ho utilizzato della ricotta di pecora che potrà essere sostituita con una miscela di parmigiano reggiano e pecorino romano, se preferite un pesto con più carattere …

Insalata di orzo e asparagi con pesto di rucola

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (4 votes, average: 1,00 out of 5)

INGREDIENTI (porzioni per 4/5 persone)

  • 320 g Orzo;
  • 200 g Asparagi mondati;
  • 40 g Mandorle pelate;
  • 100 g Rucola fresco;
  • 100 g Ricotta di Pecora;
  • Olio extravergine d’oliva;
  • Sale;

Tempo totale: + 1 ora di riposo

Insalata di orzo e asparagi con pesto di rucola – Preparazione

Lessate l’orzo in abbondante acqua salata e scolatelo qualche minuto prima di completare la cottura. Condite l’orzo con poco olio e distribuitelo il più possibile su di una superficie piana per farlo raffreddare velocemente; quando sarò freddo trasferitelo in un’insalatiera. Durante la cottura dell’orzo mondate gli asparagi: eliminate la parte bassa legnosa di colore bianco poi, con un pelapatate, spellate la parte esterna verde e coriacea fino a pochi cm dalla punta. Cuocete gli asparagi in una vaporiera per 8 minuti circa, poi immergeteli velocemente in acqua ghiacciata per bloccare la cottura e lasciate scolare bene. Tagliateli quindi a pezzetti e uniteli all’insalata di orzo. Raccogliete nel bicchiere di un mixer la rucola, le mandole e la ricotta; frullate il tutto aggiungendo olio a filo fino ad ottenere una crema abbastanza fluida con la quale condirete l’insalata di orzo.
Lasciate riposare l’insalata in frigorifero e ricordate di riportarla a temperatura ambiente prima di servirla. Se necessario aggiungete un filo d’olio.

Insalata di orzo e asparagi con pesto di rucola

Precedente Insalata di farro con pomodori secchi Successivo .. lavorare con la paura..