La zuppa di coda di rospo ( Rana pescatrice)

Print Friendly, PDF & Email
zuppa di coda di rospo chiamata anche zuppa di boldrò, è un piatto tipico della cucina ligure, ottima accompagnata con fette di pane casereccio abbrustolite.
La zuppa di coda di rospo

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (2 votes, average: 0,50 out of 5)

INGREDIENTI (porzioni per 2/3 persone)

  • 500 g Coda di Rospo (il corpo della rana pescatrice);
  • 1 Cipolla di piccole dimensioni ;
  • Carota piccola;
  • ½ Gambo Sedano;
  • 250 g Funghi Porcini Secchi;
  • Prezzemolo ;
  • Pane Casareccio (o Crostini);
  • Olio Extravergine d’Oliva grattugiato;
  • Sale quanto basta;

Tempo totale:

Zuppa di coda di rospo – Preparazione

Fate rinvenire i funghi secchi, quindi prendete una ciotola e riempitela di acqua tiepida (non bollente!!) immergetevi i funghi e lasciateli in ammollo per una ventina di minuti circa. Quando i funghi saranno ben ammorbiditi, toglieteli dall’acqua e strizzateli bene. Nel frattempo, pulite la coda di rospo e tagliate la polpa a bocconcini.
zuppa di coda di rospo
Tritate tutte le verdure (soffritto) che poi farete appassire in una pentola piuttosto alta con un abbondante fondo d’olio (se ne avete la possibilità provate con una pentola di coccio) . Fate soffriggere i bocconcini di pescatrice con le verdure e lasciate insaporire per qualche istante. zuppa di coda di rospo
Unite i funghi e spruzzate leggermente con vino bianco secco. Aggiungete i pomodori e lasciate cuocere fino a quando non si disfano.zuppa di coda di rospo
Separate i bocconcini di pesce e teneteli in caldo, aggiungete al fondo di cottura tre mestoli di acqua bollente salata e lasciate cuocere a fuoco medio, coperto, per circa venti minuti (Volendo potete recuperate l’acqua che avete utilizzato per ammollare i funghi, filtratela con un panno pulito, in modo da togliere eventuali residui di terra o di sporco ed unitela all’acqua in ebollizione).
Prima di spegnere il fuoco, riunite i bocconcini di pesce. Dopo la cottura, lasciate riposare qualche minuto prima di servire con un spolverata di prezzemolo tritato e un filo d’olio d’oliva; accompagnate con le fette di pane casereccio tostate. Buon Appetito

Precedente Pasta e fagioli (Ricetta veloce) Successivo Penne con puntarelle (catalogna spigata) e briciole