Pasta e ceci (Ricetta veloce)

Print Friendly, PDF & Email
Pasta e ceci è un primo piatto molto sostanzioso a base di ceci (Cicer arietinum), i semi di una pianta erbacea annuale della famiglia delle Leguminose (Fabaceae). Le origini di questa preparazione si sono perse nella storia antica, basti pensare che questi legumi, originari del Medio Oriente, costituivano fonte di nutrimento già al tempo degli egiziani come pasto per gli schiavi; i romani, invece, adoravano cibarsene friggendoli nell’olio d’oliva. La pasta e ceci, ottima anche come piatto unico, dispone di mille varianti regionali: può essere preparata infatti con o senza pomodoro, molto brodosa o poco brodosa, dal sapore forte o più delicato fortemente caratterizzato dalle innumerevoli spezie utilizzate o dall’aggiunta di ulteriori ingredienti, come gli scampi. Questa ricetta è la versione più pratica della pasta e ceci che vede l’impiego di brodo vegetale, legumi già lessati (in vasetto di vetro), scalogno, salvia e rosmarino.
pasta e ceci

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (1 votes, average: 4,00 out of 5)

INGREDIENTI (porzioni per 2 persone)

  • 250 g di ceci già cotti ( da considerare il peso sgocciolato);
  • 120 gr Pasta mista ;
  • 1 piccolo Scalogno ;
  • 500 cc Brodo Vegetale ;
  • 2 foglie Salvia;
  • 1 rametto Rosmarino Fresco ;
  • 2 cucchiai di Olio Extravergine d’Oliva .

Tempo totale:

Pasta e ceci (ricetta veloce) – Preparazione

Scaldate il brodo vegetale. Tritate lo scalogno finemente e rosolatelo in 2 cucchiai di olio caldo con 2 foglioline di salvia ed un rametto di rosmarino. Usate una pentola abbastanza capiente poichè dovrà contenere tutti gli ingredienti della preparazione. Scolate i ceci dall’acqua di conservazione ( o lessatura) e versateli nell’olio caldo lasciando insaporire per qualche istante su fiamma vivace. Aggiungente 3 mestoli di brodo caldo e cuocere per 10 minuti circa a fuoco medio. Dopo la cottura prelevate la metà dei ceci e trasferiteli in un mixer insieme a qualche cucchiaio di brodo vegetale. Versate il passato di ceci nella pentola e unite quasi tutto il brodo rimasto mescolando fino ad ottenere un liquido omogeneo. Portate a ebollizione e unite la pasta. Cuocete mescolando spesso con un cucchiaio di legno, secondo il tempo di cottura del formato di pasta scelto. Se la minestra tende ad asciugarsi troppo, aggiungete qualche mestolo di brodo per tenerla piuttosto liquida, a fine cottura tenderà ad addensarsi. Lasciate intiepidire 5 minuti con il coperchio e servite la pasta e ceci con un filo d’olio a crudo.
PS. Per quanto riguarda la sapidità di questo piatto, personalmente mi ritengo soddisfatto dall’apporto di sale derivante dall’utilizzo del brodo vegetale e dei ceci in vasetto.

Trattandosi della versione veloce della ricetta, ho preparato questa pasta e ceci utilizzando legumi già lessati. Ovviamente, se disponete di più tempo e proprio volete rinunciare alla praticità del vasetto il procedimento è valido anche con i legumi freschi o secchi. Nel caso di legumi secchi, quelli che è più facile reperire, ricordate che prima della lessatura sarà necessario l’ammollo. Quindi, il giorno prima, coprire i ceci secchi con moltissima acqua e lasciateli a bagno da 12 a 24 ore, cambiando l’acqua due o tre volte. Il peso dei legumi ammollati raddoppia, mentre il loro volume triplica. Terminato l’ammollo, sciacqua teli, scolateli e trasferiteli in una casseruola. Coprite con acqua fredda,aggiungete 2 o 3 spicchi d’ aglio non sbucciati, un ciuffetto di salvia e lasciare cuocere a fuoco basso, con il coperchio, per 3-4 ore. Ricordate bene, quindi , che i ceci si cuociono in abbondante acqua fredda e non salata per evitare che la buccia rimanga dura, a fuoco dolce e con coperchio: il sale si aggiunge al termine della cottura.

Precedente Orata alla mediterranea in cartoccio Successivo Rotolo di patate e zucca