Pasta e cozze con rucola

Print Friendly, PDF & Email

Pasta e cozze con rucola – Per gli estimatori della pasta e cozze, ecco una nuova preparazione che vi propone l’abbinamento dei succulenti molluschi con la rucola, avvolti in scialatielli freschi. Per la buona riuscita di questo piatto, oltre alla buona qualità delle cozze, è consigliabile utilizzare rucola selvatica poiché quella imbustata dei grandi supermercati non è abbastanza “forte” per sostenere il confronto con il sapore delle cozze. Il periodo ideale per assaporare questa ricetta è compreso tra il mese di maggio e settembre.

Pasta e cozze con rucola

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (7 votes, average: 2,43 out of 5)

INGREDIENTI (porzioni per 2 persone)

  • 500 kg Cozze nere in guscio ;
  • 200 gr Pasta fresca formato Scialatielli;
  • 50 gr Rucola selvatica ;
  • 2 spicchio d’aglio ;
  • Olio Extravergine Oliva ;
  • Sale .

Tempo totale:
Anche in questo caso non ho incluso il tempo necessario per la pulizie delle cozze nel computo della preparazione, ciò, infatti, dipenderà soprattutto dalla vostra abilità oppure dalla vostra pescheria di fiducia. Vi invito a consultare questo link per attingere qualche consiglio utile per la pulizia delle cozze.

Pasta e cozze con rucola – Preparazione

Pulite e controllate le cozze, poi apritele: Sistemate su fiamma viva un tegame e rosolate uno spicchio con 2/3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, poi versate le cozze ancora chiuse. Coprite il tegame per alcuni minuti, e spegnete la fiamma quando tutte le cozze saranno aperte. Separate le cozze dalle valve (i gusci) conservandone qualcuna intera per guarnire il piatto. Recuperate il fondo di cottura delle cozze filtrando il liquido con un colino a maglie strette per eliminare eventuali impurità.
Mettete a bollire l’acqua per la pasta e, al bollore, unite gli scialatielli che non dovranno superare la metà cottura (aggiungete poco sale perché il passaggio successivo apporterà una notevole sapidità).Pasta e cozze con rucola
Versate la metà del fondo di cottura delle cozze in un tegame capiente e lasciate addensare (poco) il liquido su fiamma viva, appena possibile scolate gli scialatielli e uniteli al fondo delle cozze per terminare la cottura della pasta; se necessario aggiungete altro liquido delle cozze durante la cottura, assolutamente non lasciate asciugare il condimento. Pasta e cozze con rucolaQuando la pasta avrà quasi raggiunto la cottura, unite le cozze sgusciate e la rucola che dovrà appassire nel tempo necessario per completare la cottura della pasta..
Impiattate guarnendo con le cozze non sgusciate.Pasta e cozze con rucola

Precedente Pasta alle vongole Successivo Torta salata di melanzane