§

Risotto gamberi e zucchine con seppie

Print Friendly, PDF & Email
Risotto gamberi e zucchine con seppie – Oggi mia suocera s’è presentata a pranzo con gamberi (Mazzancolle) e seppie freschissime. Ho pensato quindi a una variante del risotto di mare che, guarda caso, è particolarmente indicata per le donne incinte, come mia moglie, che non possono mangiare cozze e vongole…
Anche in questo caso la riuscita del nostro Risotto gamberi e zucchine con seppie dipende dalla freschezza del pesce ma soprattutto dei gamberi che, necessariamente, dovranno essere acquistati con la testa da cui ricaveremo il fondo di cottura alla base della nostra preparazione. Quando si acquistano i gamberi freschi (mazzancolle) , è importante controllare che la testa non sia annerita e che non si stacchi troppo facilmente dal resto del corpo. Inoltre, la mazzancolla non deve emanare un odore troppo marcato o di ammoniaca. L’aggiunta delle zucchine, invece, serve a confere maggiore cremosità al nostro risotto.
risotto zucchine seppie gamberi

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (2 votes, average: 5,00 out of 5)

INGREDIENTI (porzioni per 5/6 persone)

  • 250 gr Gamberi (Mazzancolle) ;
  • 200 gr Seppie (anche pulite vanno bene);
  • 2 (circa 300 gr) Zucchine;
  • 1,5 lt Brodo di Pesce;
  • 400 gr Riso Carnaroli;
  • Concentrato di pomodoro;
  • 1 bicchiere Vino Bianco Secco;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • Prezzemolo tritato fresco;
  • Olio Extravergine Oliva .

Tempo totale:

Risotto gamberi e zucchine con seppie – Preparazione

Tagliate le zucchine in quattro parti per il lato lungo e poi riducetele a spicchi. Eliminate il carapace (la corazza) dei gamberi (mazzancolle) conservandone le teste. Abbiate cura di asportare l’intestino praticando un’incisione al centro del dorso.
Dopo aver pulito le seppie, se avete acquistato una taglia grande, riducetene il corpo in striscioline conservando intatti i tentacoli. Nel caso di seppie piccole (ed eviscerate, come quelle congelate per esempio) usatele intere.
Anche la scelta del brodo è un elemento importante di questa preparazione; l’ideale sarebbe prepararlo in casa secondo tradizione. Tuttavia il fondo di cottura che prepareremo nel passaggio successivo assicura un aroma molto intenso alla nostra preparazione. Per abbreviare i tempi, quindi, possiamo utilizzare un brodo già pronto ricordandoci però che questi composti apportano notevoli quantità di sale alle nostre preparazioni. A dire il vero, per quanto mi riguarda, la quantità di sale contenuta in questi preparati è una discriminante per la scelta al momento dell’acquisto. Mentre fate la spesa, quindi, occhio alle tabelle nutrizionali ricordando che nella lista gli ingredienti i componenti sono elencati in ordine decrescente (ergo, i primi ingredienti della lista sono quelli in maggiore concentrazione).
(fondo di cottura) In un tegame, mettete a soffriggere l’aglio (intero) e una modesta quantità di olio, poi unite le teste di gambero che schiaccerete con una paletta di legno appena cominciano a friggere; ciò affinché rilascino l’umore nell’olio che dovrà assumere una colorazione rossastra. Filtrate il liquido con un colino a maglia stretta, eliminando le teste dopo averle pigiate per recuperarne tutto il condimento.
Versate il fondo di cottura in una casseruola, poi unite le zucchine e le seppie. Durante la cottura le seppie, in particolare, rilasceranno acqua.. attendete che il fondo di cottura asciughi un po’ per aggiungere il concentrato di pomodoro e, poco dopo, un po’ di vino bianco.
Dopo l’evaporazione del vino unite il riso e, mescolando con un cucchiaio di legno, lasciamo te assorbire il condimento e tostare per circa 1 minuto . Sfumeremo ancora con altro vino continuando a mescolare il risotto e lasciando asciugare. Cominciate ad aggiungere il brodo, mestolo dopo mestolo, continuando a mescolare delicatamente e di continuo; lasciando asciugare di volta in volta prima di aggiungerne altro brodo fino a completa cottura. Qualche minuto prima che il riso giunga a cottura, aggiungete i gamberi (mazzancolle) ridotti a bocconcini (oppure lasciateli interi, secondo gusto). Impiattate il Risotto gamberi e zucchine con seppie con una spolverata di prezzemolo tritato.

Potresti provare anche:

2 thoughts on “Risotto gamberi e zucchine con seppie

    • E’ presto fatto! Devi lessare il riso a parte, puoi usare il carnaroli oppure, per un sapore più esotico, il basmati. Scola il riso e condisci con un cucchiaio d’olio, distribuisci il riso su di un vassoio in modo che il calore venga disperso il più possibile evitando così di protrarre troppo la cottura. Salta le zucchine a parte, e cuoci in wok, con uno spicchio d’aglio, le seppie tagliate a pezzetti con i gamberetti (inizia cuocendo prima le seppie e aggiungi la polpa dei gamberi verso la fine cottura) … sfuma con vino, succo di limone o salsa di soia…. poi unisci il riso cotto e le zucchine …. potrebbe essere un’idea per una ricetta…. magari lessando il riso con lo zafferano…. presto la proveremo…. Ciao

Comments are closed.