Seppie e Piselli

Print Friendly, PDF & Email

Seppie e piselli – Il momento migliore per assaporare questo piatto è la primavera,  marzo e aprile, cioè quando le stagionalità delle seppie e dei piselli coincidono perfettamente (anche il pesce fresco ha le sue stagionalità!) Però… entrambi gli ingredienti principali di questa ricetta sono reperibili tutto l’anno sotto forma di surgelati… quindi, una riserva tattica da riporre i freezer e da sfoderare nel momento giusto per una cenetta a base di pesce pratica ma gustosa..

Seppie e Piselli

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (1 votes, average: 5,00 out of 5)

INGREDIENTI (porzioni per 2 persone)

  • 500 g Seppie surgelate;
  • 300 g Piselli surgelati;
  • 250 ml Brodo di pesce
  • 1 Cipolla piccola;
  • Olio Extravergine d’Oliva;
  • 1 mazzetto di Prezzemolo;
  • Sale;
  • Pepe nero;
  • Vino Bianco Secco.

Tempo totale:

Seppie e Piselli – Preparazione

Le seppie congelate sono molto comode da utilizzare perchè già pulite, dovrete ricordarvi soltanto di scongelarle per tempo (potete farlo la sera prima passando la confezione di seppie dal freezer al frigorifero). Rifinire la pulizia con un ultimo risciacquo prima della cottura. A questo punto valutate le dimensioni delle vostre seppie; se avete acquistato quelle grandi dovrete tagliarle a listarelle; a mio parere sono da preferire le seppie piccole, invece, che potrete utilizzate intere ottenendo anche un migliore effetto scenico impiattando.
In una tegame largo, fate soffriggere la cipolla tritata con l’olio d’oliva e appena comincia a sfriggere bagnate con un cucchiaio di brodo di pesce caldo. Lasciate stufare la cipolla per qualche istante, poi unite le seppie e fatele colorire mescolando di continuo. Quando il fondo di cottura sarà addensato sfumate col vino, poi irrorate le seppie con un paio di mestoli di brodo e mescolate attendendo che riprenda il bollore. Lasciate cuocere per qualche minuto, fino a quando le seppie non si saranno ammorbidite e aggiungendo altro brodo.Se lo desiderate, a metà della cottura potrete aggiungere dei pelati tagliati a pezzetti oppure del concentrato di pomodoro per ottenere la versione rossa del piatto.
Impiattate le vostre seppie e piselli spolverizzando con prezzemolo tritato. Buon Appetito

Precedente Risotto alla zucca con porcini Successivo Torta salata di bietole, pinoli e gorgonzola