§

Spaghetti vongole e bottarga

Print Friendly, PDF & Email

Spaghetti vongole e bottarga – Il modo migliore per fare la conoscenza con questo meraviglioso e antichissimo ingrediente, la bottarga, è preparare questo succulento primo piatto a base di vongole. Una preparazione semplice e veloce, originata dalla tradizione culinaria sarda, che conquisterà anche i palati più diffidenti come quello di Silvana, mia suocera, che quando ha sentito parlare di “uova di pesce” ha prima arricciato il muso … ma alla fine è stata sorpresa a fare la scarpetta!!!
La bottarga è un alimento costituito da uova di muggine (cefalo) o tonno pressate ed essiccate, quindi stagionate per qualche mese. Per l’appunto in Italia la bottarga di muggine viene prodotta principalmente in Sardegna: Alghero, Stintino e Cabras.. la bottarga può essere grattugiata ( come in questo caso) o tagliata a scaglie per condire paste, insalate e altre ricette che vedremo prossimamente..

spaghetti vongole e bottarga

Vota la ricetta: Vote This Post DownVote This Post Up (4 votes, average: 0,50 out of 5)

Oltre a procurarvi delle bottarga di muggine di qualità, vi consiglio di comprare quella intera e grattugiarla sul momento, dovrete acquistare delle vongole veracin che, preferibilmente la notte prima di consumarle, dovrete mettere “a spurgare” in un recipiente con acqua e sale. Infine, prima di passare alla cottura, le vongole vanno picchiettate, una ad una dalla parte dell’apertura, su di un tagliere. Se verificate il rilascio di sabbia, la vongola in questione deve essere eliminata.

INGREDIENTI (porzioni per 2 persone)

  • 200 gr Spaghetti;
  • 250 gr Vongole Veraci vive ;
  • Bottarga di muggine ;
  • Vino Bianco Secco; (consiglio Vermentino)
  • Prezzemolo fresco;
  • 1 spicchio d’Aglio ;
  • Olio Extravergine d’Oliva ;
  • sale ;

Tempo totale:

Spaghetti vongole e bottarga – Preparazione

Dopo aver eseguito tutte le operazioni preliminari per preparare le vongole alla cottura, disponete un tegame capiente dove farete aprire le vongole a fuoco vivace. Molti consigliano di effettuare questa operazione a secco, io preferisco coprire il fondo del tegame con una soluzione ( al 50%) di acqua e vino bianco. Mano a mano che le vongole si apriranno sotto l’effetto del calore, dovranno essere immediatamente rimosse dal fuoco. Al termine dell’operazione, eliminate le vongole che sono rimaste chiuse e conservate il fondo di cottura filtrandolo in un colino a maglie strette.
Sgusciate la gran parte delle vongole e conservatene qualcuna integra per guarnire il piatto. Portate a bollore 2 litri di acqua, salate e lessate gli spaghetti  a metà cottura.  Nel frattempo preparate velocemente il condimento; in un tegame abbastanza capiente (considerate che dovrà accogliere tutta la pasta) rosolate uno spicchio d’aglio in tre cucchiai di olio extravergine di oliva; poi aggiungete una parte del liquido di cottura delle vongole e lasciate addensare (poco) il fondo; soltanto verso la fine aggiungete le vongole. Scolate gli spaghetti trasferendoli nel tegame del condimento, e portate a termine la cottura degli spaghetti aggiungendo aggiungendo altro liquido delle vongole, se necessario. Fate attenzione a non diluire troppo il fondo di cottura. Spegnate il fuoco e unite il prezzemolo tritato e una generosa grattugiata di bottarga ..

Buon Appetito

Potresti provare anche:

3 thoughts on “Spaghetti vongole e bottarga

  1. Dal momento che adoro gli spaghetti alle vongole e che tu continui a proporli con in versioni che mi incantano…… Beh, mangio virtualmente questo piatto che è delizia per gli occhi e per il palato.
    Complimenti!!

    • Potrei mai deludere la mia Lettrice più fedele? Grazie Erica… anch’io sono un grande appassionato di spaghetti con le vongole… presto altre versioni!

      • *_* Che meraviglia, sono anche la tua lettrice più fedele!!!!! Allora mi devi premiare con una nuova versione 😉 Attendo con il bavagliolo legato al collo e forchetta e cucchiaio in mano 😉 Ahahahahahahah (perché io gli spaghetti li mangio grezzi, ahahahahahah)

Comments are closed.